fbpx
Prenotazioni

SICILIA, CAPONATA MUNDI

Se esiste una pietanza controversa e divisiva di quelle genti controverse e divisive quali siamo noi Siciliani, questa è la caponata.

Già a partire dal nome: lo si fa derivare dal greco capto, tagliare, essendo tagliati a tocchetti tutti gli ingredienti o da capone, nome catanese della lampuga, pesce che si serviva in agrodolce, come la caponata.

Ma la controversia è tutta nella ricetta, anzi nelle ricette: ci si confonde tra quella di rito trapanese, palermitano, messinese o agrigentino…

Noi vi diamo la Versione di SlowSud, una caponata delle origini, in cui  la lampuga si sostituisce con il pescespada, inserendo nella pietanza tutto il carico di magia e superstizione che questo magnifico pesce si porta dietro.

“V’é di nobile in questa pescagione, che essendo il pesce spada vicino alla barca, i pescatori l’invitano con parlare greco, che stimano ben intendere, ma che non intenda l’italiano! ∗

E’ fantastica l’immagine di questi pescatori che invitano il pescespada parlandogli in un greco sicuramente sicilianizzato, mentre quel maestoso pesce non capisce l’italiano, ma il greco, sì! La memoria corre alle cialome**  propiziatorie dei tonnaroti.

GLI INGREDIENTI

  • melanzane
  • cipolle
  • sedano
  • carote
  • capperi
  • cipolle
  • olive verdi

LA RICETTA

  • Il tutto ridotto a tocchetti e fritto in olio extravergine d’oliva.
  • Ma la caponata diventa tale quando, a metà cottura, si aggiungerà mezzo bicchiere di aceto bianco e 100 gr di zucchero. Accura con l’aceto! Aggiungetelo un poco alla volta, assaggiando.
  • Tre minuti prima di spegnere il fuoco aggiungete la dadolata di pesce spada: se cuoce di più il pesce diventa stopposo. Si consideri che continua a cuocere anche a fuoco spento.
  • Il consiglio più importante: la caponata va mangiata non prima di due ore dalla fine cottura.

ar

Se non avete voglia di prepararla, venitela a provare da slowsud.
Prenota qui sotto!

∗ Antonino Mongitore, De Siciliae memorabilibus
Prenota un tavolo
Dettagli contatto

Non trovi posto sul nostro sito? Prova a chiamarci allo 02.7200 2595. Chissà che non si sia liberato qualcosa all’ultimo minuto ...

I commenti sono chiusi